Nuovo impianto aspirazione fumi Acciaieria 1 - ILVA Taranto


Scavi e la demolizione dei filtri esistenti nell’ambito della realizzazione del nuovo impianto di aspirazione fumi secondari dello stabilimento ILVA di Taranto.

Committente: ILVA S.p.A.
Opera: Nuovo impianto aspirazione fumi
Categoria: Acciaierie
Anno: 2014
Luogo: Taranto (TA)
Stato:

Sono iniziati nel novembre del 2014 gli scavi e la demolizione dei filtri esistenti nell’ambito della realizzazione del nuovo impianto di aspirazione fumi secondari per i convertitori 1,2,3 Acciaieria 1 di Ilva Taranto. Dopo il prelievo del materiale di fondo di scavo, utilizzato per procedere con le analisi sul terreno, Semat è passata alla realizzazione delle opere di sostegno di sili e filtri, predisponendo così la traccia per l’impiantistica futura. Il passaggio successivo è stata la sistemazione dell’area adiacente, funzionale per l’installazione dei pali di protezione dell’esistente e di fondazione del camino (complessivamente 104 micropali di profondità 8m e 20 pali di 30m).

È iniziata poi la fase esecutiva per i muri in cemento armato del camino, alti 25 metri e completati con una soletta in carpenteria con lamiera grecata e getto in calcestruzzo.


Geolocalizzazione Lavoro


SEMAT S.P.A. Edilizia e servizi Industriali

Via Fornaci 45/47, 25040 Artogne (BS)
Tel.: +39 0364 598881 Fax: +39 0364 598882